Rassegna stampa archivio
  • conto annuale del personale

    10 Novembre 2022
    Schemi di bilancio: quando si approvano e contenuti minimi

    Entro il 15 novembre di ciascun anno, la Giunta presenta gli schemi di bilancio di previsione ed il documento unico di programmazione - DUP - all'organo consiliare unitamente agli allegati, secondo quanto stabilito dal regolamento di contabilità

  • Scavalco di eccedenza vietato in mancanza dell’approvazione nei termini dei documenti contabili

    17 Novembre 2022
    CCNL Funzioni Locali 2019-2021, l’approvazione finale: FOCUS OPERATIVO

    Il 16 novembre 2022 l’Aran e i sindacati hanno sottoscritto il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per il triennio 2019-2021, relativo ai circa 430.000 dipendenti del Comparto delle Funzioni locali.

  • 14 Novembre 2022
    Pubblichiamo la nota sintetica dell’Anci al decreto Aiuti quater

    All’interno del provvedimento è contenuto l’art. 10 richiesto dall’ANCI in materia di procedure di affidamento di lavori, servizi e forniture a valere su risorse PNRR e PNC per Comuni non capoluogo.

  • 3 Novembre 2022
    Le regole di adozione e di approvazione del Programma triennale dei lavori pubblici

    L'obbligo della preventiva approvazione del programma triennale dei lavori pubblici e dell'elenco annuale, risale alla  "legge Merloni sui lavori pubblici", poi trasfusa nel D.Lgs. 12/4/2006, n. 163, Codice dei contratti pubblici.  Da allora, il piano triennale dei lavori pubblici divenne uno degli atti fondamentali di programmazione e fu incardinato nella più generale programmazione di bilancio.

  • 21 Novembre 2022
    Il recupero del disavanzo non applicato a seguito di successivi miglioramenti dei saldi contabili

    In caso di errore nell’evidenziare un disavanzo, non emerso negli esercizi precedenti, che sia eventualmente recuperato a seguito dei conti consuntivi successivi, può non essere applicato al bilancio di previsione in corso, ovvero non ripianato, al fine di evitare una possibile duplicazione del medesimo. Sono queste le indicazioni della Corte dei conti della Sicilia (deliberazione n.190/2022).