Questo articolo è stato letto 10 volte

Sanzioni tributarie al restyling

Con comunicato del 26/11/2015 la Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro rende noto che dal 22 ottobre è in vigore il dlgs n.158/2015 sulla riforma delle sanzioni penali tributarie. Tra le numerose novità, introdotte dal decreto, l’incremento delle sanzioni e l’innalzamento dei limiti previsti per la rilevanza penale della condotta del contribuente. Ma rilevante è anche l’applicazione delle sanzioni amministrative per le violazioni di norme tributarie.

Queste, infatti, si applicano dal 1° gennaio 2017 anche se il maxiemendamento sulla legge di stabilità 2016, approvato la settimana scorsa in Senato, profila un’anticipazione al 2016. La Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro esamina, con la circolare n.23/2015, le modifiche al nuovo sistema sanzionatorio penale tributario, fornendo un vademecum operativo.

Clicca qui per visualizzare la Circolare 26/11/2015, n. 23

© RIPRODUZIONE RISERVATA