Questo articolo è stato letto 138 volte

In Gazzetta la rivalutazione anno 2016 assegno nucleo familiare e maternita’

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.35 del 12/02/2016 il comunicato della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le politiche della famiglia, avente ad oggetto “Rivalutazione, per l’anno 2016, della misura e dei requisiti economici dell’assegno per il nucleo familiare numeroso e dell’assegno di maternità”.

La variazione nella media 2015 dell’indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, calcolato con le esclusioni di cui alla legge 5 febbraio 1992, n. 81, da applicarsi per l’anno 2016 ai sensi dell’art. 13, comma 4, del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 5 dicembre 2013, n. 159 (assegno al nucleo familiare numeroso e assegno di maternità) e’ pari a – 0,1 per cento (Comunicato ufficiale dell’ISTAT del 15 gennaio 2016).

   L’articolo 1, comma 287 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 stabilisce che «con riferimento alle prestazioni previdenziali e assistenziali e ai parametri ad esse connessi, la percentuale di adeguamento corrispondente alla variazione che si determina rapportando il valore medio dell’indice ISTAT dei prezzi al consumo per famiglie di operai ed impiegati, relativo all’anno precedente il mese di decorrenza dell’adeguamento, all’analogo valore medio relativo all’anno precedente non puo’ essere inferiore a zero».

   Pertanto, restano fermi per l’anno 2016 la misura e i requisiti economici dell’assegno al nucleo familiare numeroso e dell’assegno di maternità di cui al Comunicato del Dipartimento per le politiche della Famiglia pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 70 del 25 marzo 2015.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA