Questo articolo è stato letto 150 volte

IFEL pubblica nota di approfondimento su Risorse standard e calcolo FSC 2016

IFEL pubblica una nota di approfondimento sul Fondo di solidarietà 2016 e, nell’area riservata, il quadro esplicativo relativo a ciascun Comune sulla formazione delle risorse standard e del Fondo attraverso una più sistematica esposizione dei dati, corredata dai chiarimenti contenuti nelle note a ciascuna tabella.

Sono inoltre riportate le ulteriori assegnazioni determinate dai diversi provvedimenti legislativi (dl 102/2013, legge di stabilità 2014, legge di stabilità 2016).

Per una migliore comprensione delle tabelle, si raccomanda la lettura della nota di approfondimento e delle note esplicative a ciascuna tabella.

I dati pubblicati, accessibili nell’ “Area riservata” del sito IFEL (nella sezione “STIME IMU dal 2012 al 2016 E CALCOLO FSR E FSC”) utilizzando le credenziali di accesso già in possesso di ciascun Comune, riprendono gli importi già resi noti dal Ministero dell’Interno e comprendono le stime ministeriali dei gettiti standard dell’IMU della Tasi (che confermano i dati 2015) e dell’FSC 2016.

Per i Comuni delle regioni Valle d’Aosta e Friuli-Venezia Giulia, esclusi dall’applicazione dell’FSC, si riportano i dati dei gettiti standard, dei ristori e dei contributi eventualmente previsti dalla legge. Per i Comuni delle Province autonome di Trento e Bolzano, regolati da leggi locali anche sotto il profilo fiscale, sono esposti soltanto alcuni dati relativi alle poche assegnazioni statali applicabili.

In caso di smarrimento delle credenziali di accesso all’Area riservata del sito IFEL, si prega di richiederle esclusivamente per posta elettronica, all’indirizzo info@fondazioneifel.it

 

Come si redige il Documento unico di programmazione (DUP) Versione ordinaria e semplificata Gli strumenti di programmazione degli enti locali

di Elisabetta Civetta

Nato come strumento di supporto per il responsabile del servizio finanziario degli enti locali nella redazione/revisione degli atti amministrativi, che generalmente vengono adottati nella predisposizione e gestione del bilancio di previsione, questo nuovo volume è suddiviso in capitoli corrispondenti ai sei strumenti della programmazione degli enti locali, individuati nel c.d. principio applicato della programmazione:
› Documento Unico di Programmazione;
› Bilancio di previsione e allegati;
› Piano esecutivo di gestione;
› Piano degli indicatori;
› Variazioni di bilancio;
› Assestamento di bilancio e salvaguardia degli equilibri.

Ogni paragrafo è suddiviso in 3 diverse parti dedicate rispettivamente a: Commento, Schemi e prospetti, Legislazione.

» Acquista Subito

© RIPRODUZIONE RISERVATA