Questo articolo è stato letto 5 volte

Conflitto tra Ragioneria generale e Corte dei conti sul fondo risorse decentrate: risorse escluse e riduzione proporzionale del fondo

La Ragioneria Generale dello Stato con circolare 2 maggio 2012, n. 16, ha reso noto a tutte le pubbliche amministrazioni le regole da rispettare per la corretta compilazione delle tabelle 15 del conto annuale relativa alla costituzione e utilizzo del fondo delle risorse decentrate.
Particolare attenzione è stata posta dagli operatori pubblici al fine di determinare la corretta applicazione delle disposizioni di cui all’art. 9, comma 2-bis del d.l. 78/2012, convertito in legge n. 122/2010, in merito sia al non superamento delle risorse relative all’anno 2010, quale anno di base per il calcolo del limite delle risorse da inserire nel fondo per gli anni 2011-2012-2013, sia in merito alla riduzione proporzionale del fondo a seguito della cessazione media del personale dipendente a tempo indeterminato.

Continua a leggere l’approfondimento

© RIPRODUZIONE RISERVATA