Questo articolo è stato letto 260 volte

Armonizzazione contabile – La difficile riconciliazione degli importi nel passaggio ai nuovi principi della contabilita’ armonizzata

di V. Giannotti (www.bilancioecontabilita.it 5/4/2016)

I giudici contabili si sono occupati della difficile riconciliazione tra l’aggregato della spesa del personale nascente dai nuovi principi della contabilità armonizzata e quelli previsti nella legislazione precedente. La problematica nasce da un quesito posto da un Comune in merito al corretto raffronto dell’aggregato spesa del personale e spesa corrente al fine di avere dati omogenei per la verifica del rispetto del rapporto per possibili assunzioni. Sul punto era intervenuta la deliberazione della Corte dei conti, Sezione delle Autonomie, con la deliberazione n. 27/2015 a mente della quale “A seguito delle novità introdotte dal nuovo art. 1, comma 557 quater, della legge n. 296/2006, il contenimento della spesa di personale va assicurato rispetto al valore medio del triennio 2011/2013, prendendo in considerazione la spesa effettivamente sostenuta in tale periodo, senza, cioè, alcuna possibilità di ricorso a conteggi virtuali. Nel delineato contesto, le eventuali oscillazioni di spesa tra un’annualità e l’altra, anche se causate da contingenze e da fattori non controllabili dall’ente, trovano fisiologica compensazione nel valore medio pluriennale e nell’ampliamento della base temporale di riferimento”. La Corte dei conti, Sezione regionale di controllo per la Lombardia, con la deliberazione n.78, depositata in data 16 marzo 2016, nutre alcuni dubbi su tale orientamento formatosi a seguito della citata deliberazione della nomofilachia contabile, sia in merito alle nuove regole dovute al passaggio da parte degli enti ai nuovi principi della contabilità armonizzata sia in merito a successive legge che hanno cambiato alcune regole contabili. La tabella che segue, mostra  le problematiche citate che mal si conciliano con le indicazioni cogenti del parametro fisso spesa del personale spesa corrente.

Continua a leggere l’articolo

Segnaliamo i corsi:

La contabilità economico patrimoniale
e la contabilità finanziaria integrata
delle amministrazioni pubbliche
Il piano dei conti e i nuovi schemi di bilancio:
modalità operative e scelte applicative

Torino, 21 aprile 2016
Bologna, 5 maggio 2016
Bari, 19 maggio 2016

convegno
La gestione del bilancio armonizzato
Il Fondo pluriennale vincolato.
Il risultato di amministrazione

Roma, 28 aprile 2016

FAD
L’armonizzazione contabile degli Enti territoriali
Formazione A Distanza, attivo 90 gg dalla data di acquisto

© RIPRODUZIONE RISERVATA