Questo articolo è stato letto 2 volte

Vincenzo Giannotti – Le spese sostenute per le attività di pianificazione, quand’anche finalizzate alla realizzazione di opere pubbliche, sono classificabili tra le spese correnti

La questione verte sulla corretta contabilizzazione delle spese relative all’adozione di strumenti di pianificazione, allorché le stesse siano propedeutiche alla progettazione ed eventuale successiva realizzazione di opere pubbliche e/o di interventi infrastrutturali

Continua a leggere l’articolo

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA