Questo articolo è stato letto 7 volte

In data 08/08/2014 il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera definitivo alla riforma della contabilità degli enti locali, precisando nella conferenza stampa che “… la riforma, in coerenza con le disposizioni previste dalla legge costituzionale n. 1 del 2012, recentemente entrata in vigore e che impone una omogeneità in materia di bilanci pubblici, promuove: l’individuazione di regole contabili uniformi e di un comune piano dei conti integrato; la definizione di una tassonomia per la riclassificazione dei dati contabili e di bilancio per le amministrazioni pubbliche tenute al regime di contabilità civilistica; l’adozione di comuni schemi di bilancio articolati in missioni e programmi coerenti con la classificazione economica e funzionale individuata dagli appositi regolamenti comunitari in materia di contabilità nazionale e relativi conti satellite; …

 

ABBONATI E CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO

© RIPRODUZIONE RISERVATA