Questo articolo è stato letto 413 volte

Salvo il responsabile finanziario che aveva espresso il parere negativo sul riconoscimento dei debiti fuori bilancio – Il Commento di V. Giannotti

di V. Giannotti

Nonostante il responsabile dell’ufficio tecnico aveva accertato, a distanza di molti anni, il riconoscimento di alcuni debiti fuori bilancio per lavori effettuati da un ditta molti anni prima, il responsabile dei servizi finanziari, unitamente al Segretario comunale, avevano espresso parere negativo sulla delibera di riconoscimento del citato debito fuori bilancio, successivamente approvata dal Consiglio comunale. A fronte dei puntuali rilievi della Procura contabile, la quale aveva convenuto in giudizio il tecnico e tutti i consiglieri comunali, compreso il Sindaco, al fine di vederli condannare alla ripetizione dei pagamenti disposti in favore della ditta, i giudici contabili confermano le conclusioni della Procura e pongono a carico dei convenuti l’intera somma riconosciuta e pagata alla ditta, considerata danno erariale in quanto priva di utilità ed arricchimento per l’Ente. Tali sono le conclusioni contenute nella recente sentenza n. 197/2016 della Corte dei conti, qui di seguito commentata.

IL FATTO
A fronte di presunti lavori effettuati da una ditta nel periodo 1999/2002, il Comune riceveva fattura nel 2009 con la quale la ditta reclamava gli importi spettanti e mai alla stessa corrisposti, nonostante il lasso di tempo intercorso. Nella citata fattura non era possibile rinvenire in modo esatto la scomposizione dei lavori di cui la ditta ne chiedeva la liquidazione. A fronte della fattura ricevuta, il responsabile dell’ufficio tecnico attestava la corretta esecuzione dei lavori.

Continua a leggere l’articolo

 

Novità editoriale:

armonizzazione_contabile

L’armonizzazione contabile delle Regioni, degli Enti locali e dei loro organismi

di Marcella Mulazzani

Quest’opera illustra il nuovo ordinamento contabile che richiede l’applicazione di 18 principi contabili generali e 4 principi contabili applicati: programmazione di bilancio, contabilità finanziaria, contabilità economico-patrimoniale e bilancio consolidato del gruppo dell’amministrazione pubblica locale.

SCOPRI DI PIU'

© RIPRODUZIONE RISERVATA