Questo articolo è stato letto 12 volte

Risorse per Lsu, 63 enti in Campania non hanno presentato istanza

province

La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ha inoltrato la nota pervenuta dal Capo del Dipartimento della Funzione Pubblica in merito al riparto delle risorse di cui all’articolo 1, comma 497, legge 27 dicembre 2019, n. 160, per segnalare che allo stato attuale, nella Regione Campania, sul totale delle Amministrazioni interessate al riparto delle risorse di cui all’art. 1, comma 497, L. n.160 del 27/12/2019, ben 63 Enti non hanno presentato istanza per la stabilizzazione dei LSU.

Pertanto, considerata l’importanza che riveste la problematica e in vista della definizione dello schema di decreto per l’anzidetto riparto, che avverrà in sede di Conferenza unificata entro il 30 giugno 2020, si sollecitano gli Enti Utilizzatori che ancora non vi abbiano provveduto, a presentare la dovuta istanza alla Funzione Pubblica, con urgenza, pena l’esclusione definitiva da tali finanziamenti.

In Campania, Basilicata, Calabria e Puglia, sulla base dell’attività istruttoria condivisa con il Ministero del lavoro e delle politiche sociali è emerso che – secondo quanto rappresentato per le vie brevi dal medesimo Ministero – allo stato attuale circa 150 enti territoriali, sul totale delle amministrazioni interessate, non hanno presentato alcuna domanda di finanziamento, con la conseguenza che circa 1.000 lavoratori resterebbero esclusi dalla platea dei beneficiari della stabilizzazione.

Il manuale del ragioniere comunale

Il manuale del ragioniere comunale

Mauro Bellesia, 2019, Maggioli Editore
Il manuale tratta la disciplina dell’ordinamento finanziario e contabile degli enti locali dal punto di vista del Responsabile del servizio finanziario.Norme, regole e adempimenti sono illustrati, sintetizzati e commentati in stretta correlazione alle funzioni e alle responsabilità del...

115,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA