Questo articolo è stato letto 158 volte

RGS – Nuova sezione “Anagrafica Ente”

Sul sito del Ministero dell’economia e delle finanze/Ragioneria Generale dello Stato è disponibile la nuova sezione “Anagrafica Ente”, implementata anche grazie alle informazioni fornite dall’Anci, finalizzata ad agevolare la comunicazione tra la Ragioneria e gli Enti locali.

Entro il 10 marzo 2016 ciascun Ente dovrà aggiornare le informazioni rese disponibili nella sezione “Anagrafica Ente”, derivanti dalle informazioni già presenti all’interno dell’applicativo “Patto di stabilità” integrate con l’anagrafica Anci.

Con l’obiettivo di rendere accessibili e sempre aggiornate le informazioni relative ai canali di comunicazione tra Ragioneria Generale dello Stato ed Enti locali, la sezione è destinata ad accogliere informazioni utili inerenti ai contatti a disposizione dei singoli Enti, con particolare riguardo all’anagrafica istituzionale, degli amministratori nonché dei responsabili finanziari.

I contatti aggiornati saranno utilizzati come canale privilegiato per le comunicazioni e le novità in materia di “Patto di stabilità interno” e “nuovo saldo di finanza pubblica”.

Una volta aggiornate, le informazioni saranno migrate e rese disponibili all’interno del nuovo sito web “http://pareggiobilancio.mef.gov.it” a partire dal 10 marzo 2016. I singoli Enti potranno comunque aggiornare anche successivamente le informazioni all’interno del nuovo applicativo.

 

La gestione delle entrate e delle spese degli enti locali

La gestione delle entrate e delle spese degli enti locali

di Elisabetta Civetta

La riforma contabile di cui al D.Lgs. 118/2011, ed in particolare il nuovo concetto di competenza finanziaria potenziata, sta compor- tando per gli Enti locali un radicale cambiamento che incide sulla fase di gestione delle entrate e delle spese e, conseguentemente, si traduce anche in novità che devono essere recepite nella redazione dei relativi atti amministrativi.

Nel volume sono stati analizzati il DUP, il bilancio, il PEG, il piano degli indicatori, le variazioni di bilancio, l’assestamento e la salvaguardia degli equilibri. Per ogni strumento di programmazione sono stati proposti i relativi schemi-tipo di atti amministrativi e forniti i riferimenti legislativi al fine di individuare il quadro normativo.

Con il presente volume, da considerarsi complementare all’altro, si passa dalla programmazione alla gestione pura del bilancio, attraverso la conta- bilizzazione delle operazioni afferenti alle entrate e alle spese.

» Acquista Subito

© RIPRODUZIONE RISERVATA