Questo articolo è stato letto 82 volte

Quali consorzi vanno soppressi? Articolata risposta della magistratura contabile

Approfondimento di V. Giannotti

A seguito di una molteplicità di leggi avvenute nel tempo, alcune delle quali hanno abrogato disposizioni precedenti, risulta necessaria una ricostruzione della normativa al fine di verificare, per gli enti locali, quali consorzi vanno soppressi, accorpati, ridotti ovvero mantenuti. Ci si riferisce in particolare ai consorzi di funzioni, ai consorzi di servizi, ai consorzi socio sanitari, a quelli obbligatori per legge statale o regionale. In tale situazioni di incertezza un comune interroga la magistratura contabile al fine di conoscere se il proprio consorzio possa o meno essere mantenuto.

LA RICOSTRUZIONE DELLA NORMATIVA DI RIFERIMENTO
In via preliminare risulta necessaria la ricostruzione della normativa nel tempo. Qui di seguito le norme di interesse:

  • L’art. 2, comma 28, della L. n. 244/2007, ha disposto che “Ai fini della semplificazione della varietà e della diversità delle forme associative comunali e del processo di riorganizzazione sovracomunale dei servizi, delle funzioni e delle strutture, ad ogni amministrazione comunale è consentita l’adesione ad una unica forma associativa per gestire il medesimo servizio per ciascuna di quelle previste dagli articoli 31, 32 e 33 del citato testo unico di cui al decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, fatte salve le disposizioni di legge in materia di organizzazione e gestione del servizio idrico integrato e del servizio di gestione dei rifiuti”, escludendo dal campo di applicazione della norma i consorzi obbligatori per legge statale o regionale;

Continua a leggere l’articolo

 

Novità editoriale:

quattro_principi_contabili

I quattro principi contabili applicati

di Elisabetta Civetta

Il Pacchetto comprende il principio applicato della programmazione, il principio applicato della contabilità finanziaria, il principio applicato della contabilità economico patrimoniale, il principio applicato del bilancio consolidato.

Con l’acquisto del pacchetto ACCESSO GRATUITO all’ area Finanza e Tributi di ENTI.IT fino al 31/12/2016

SCOPRI DI PIU'

© RIPRODUZIONE RISERVATA