Questo articolo è stato letto 53 volte

Per malattie gravi esclusa la visita fiscale

E’ stato pubblicato in GU il decreto ministeriale 11 gennaio 2016, in attuazione al Dlgs n. 151/15 (Jobs Act) con il quale si prevede la deroga alla visita fiscale, per il solo settore privato, per malattie gravi.

Sono esclusi dall’obbligo di rispettare le fasce di reperibilità (dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 17 alle ore 19) i lavoratori subordinati, dipendenti da datori di lavoro privati, per i quali l’assenza è etiologicamente riconducibile ad una delle seguenti circostanze:

a) patologie gravi che richiedono terapie salvavita;

b) stati  patologici sottesi o connessi alla situazione d’invalidità riconosciuta (almeno il 67%).

Le patologie devono risultare  da idonea  documentazione, rilasciata dalle competenti strutture sanitarie, che attesti la  natura  della  patologia e la specifica terapia salvavita da effettuare.

 

Jobs act e decreti attuativi Jobs act e decreti attuativi

La L. 10 dicembre 2014, n. 183, rubricata “Deleghe al Governo in materia di riforma degli ammortizzatori sociali, dei servizi per il lavoro e delle politiche attive, nonche’ in materia di riordino della disciplina dei rapporti di lavoro e dell’attivita’ ispettiva e di tutela e conciliazione delle esigenze di cura, di vita e di lavoro”, è entrata in vigore il 16 dicembre 2014.

L’ebook analizza i commi da 1 a 9 che riguardano:
– riforma degli ammortizzatori sociali
– riforma dei servizi per il lavoro e delle politiche attive
– semplificazione e la razionalizzazione delle procedure e degli adempimenti a carico di cittadini ed imprese in materia di costituzione e gestione dei rapporti di lavoro e di igiene sicurezza sul lavoro
– riordino delle discipline delle tipologie contrattuali e dei rapporti di lavoro
– revisione e l’aggiornamento delle misure volte a tutelare la maternità e le forme di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro

I commi da 10 a 15 dettano disposizioni comuni per l’esercizio delle deleghe.

 

» Acquista Subito

© RIPRODUZIONE RISERVATA