Questo articolo è stato letto 202 volte

Pareggio di bilancio

Il Senato ha approvato in seconda lettura e senza modifiche il ddl costituzionale n. 3047 sull’introduzione del principio del pareggio di bilancio nella Carta costituzionale.

Dopo essere stato approvato alla Camera lo scorso 30 novembre con 464 sì e undici astenuti, il testo ha incassato l’ok dall’assemblea di Palazzo Madama con 255 voti favorevoli, nessun voto contrario, 14 astenuti.

Si completa quindi la prima lettura delle due previste per la modifica della Costituzione da parte di entrambi i rami del Parlamento. Le due Camere potranno procedere all’esame del provvedimento tra tre mesi.

Il ddl modifica l’articolo 81 della Carta costituzionale e conseguentemente alcune parti degli articoli 96, 117 e 119.

 In attesa, la prossima settimana, del vaglio del decreto n.201 sul consolidamento dei conti pubblici.

Leggi il Dossier Senato

© RIPRODUZIONE RISERVATA