Questo articolo è stato letto 2 volte

Omessi versamenti, fa fede il CUD

Con comunicato del 10/02/2015 i Consulenti del lavoro rende noto noto che:

La Corte di Cassazione, sezione III penale, con la sentenza 5736 del 9 febbraio 2015, conferma il recente orientamento assunto dai giudici di legittimità in merito al reato di omesso versamento delle ritenute. Per provare l’omesso versamento, infatti, non basta presentare il modello 770, ma è necessario che il sostituto d’imposta abbia rilasciato ai sostituiti la relativa certificazione e abbia poi omesso il pagamento. Nella sentenza si precisa che “la presentazione del modello 770 non può costituire indizio sufficiente o prova dell’avvenuto rilascio delle certificazioni perché il modello non contiene anche la dichiarazione della tempestiva consegna delle certificazioni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA