Questo articolo è stato letto 2 volte

Nota Dipartimento Funzione Pubblica sui piani anticorruzione

Con comunicato del 23/02/2015 il Dipartimento della Funzione Pubblica rende noto che:

Con l’entrata in vigore dell’art. 19, comma 15, del d.l. n. 90 del 2014, convertito in l. n. 114 del 2014, le funzioni del Dipartimento della funzione pubblica della Presidenza del Consiglio dei ministri in materia di trasparenza e di prevenzione della corruzione di cui all’art. 1, commi 4, 5 e 8, della l. n. 190 del 2012, sono state trasferite all’Autorità Nazionale Anticorruzione (A.N.AC.).

Eventuali quesiti, segnalazioni,  comunicazioni di dati e/o trasmissione di documenti in materia di trasparenza e di prevenzione della corruzione dovranno pertanto essere inoltrati unicamente all’ A.N.AC. secondo i termini e le modalità definiti dalla stessa Autorità.

La documentazione eventualmente trasmessa al Dipartimento della funzione pubblica, compresi i Piani Triennali di Prevenzione della Corruzione (P.T.P.C.), via e-mail, per posta elettronica certificata o per posta ordinaria non sarà presa in considerazione e sarà, quindi, considerata priva  di qualsiasi effetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA