Questo articolo è stato letto 3 volte

Legge di stabilita’. Renzi: sarà una manovra da 23-24 miliardi.

Con comunicato del 08/10/2014 la CGIA di Mestre rende noto che:

Il premier Matteo Renzi, nel corso di un incontro con i rappresentanti della polizia, ha rivelato una notizia che, a seconda delle pieghe che gli eventi assumeranno, potrebbe risultare una minaccia: nella prossima Legge di Stabilità che sarà approvata dal Consiglio dei Ministri il prossimo 15 ottobre, infatti, sarà contenuta una manovra da 23-24 miliardi di euro e, come è noto, con il termine “manovra”, ormai, si indica un sinonimo di ulteriori appesantimenti fiscali. Renzi, dal canto suo, ha promesso che il bonus da 80 euro in busta paga sarà preservato e reso strutturale, mentre attraverso la clausola di salvaguardia saranno messi a disposizione 3 miliardi di euro per scongiurare l’ennesimo aumento di tasse.

Nell’ambito del medesimo incontro, il Presidente del Consiglio ci ha tenuto a precisare che le voci che stanno circolando in questi giorni a proposito di un accorpamento della Guardia forestale con i corpi di polizia sono destituite da ogni fondamento. Poi, tuttavia, ha aggiunto che il recupero di un miliardo di euro per lo sblocco salariale è un sacrificio imponente, a fronte del quale è necessaria una razionalizzazione del comprato. Ovvero, non è pensabile avere forze che fanno le stesse cose.

© RIPRODUZIONE RISERVATA