Questo articolo è stato letto 35 volte

Le violazioni IVA in regime di inversione contabile o reverse charge

Con comunicato del 14/11/2016 la Fondazione nazionale Commercialisti offre una breve panoramica delle novità normative e un’attenta analisi delle ragioni che hanno determinato l’intervento riformatore del trattamento sanzionatorio delle violazioni inerenti operazioni IVA soggette al regime di inversione contabile (o reverse charge).

Inoltre, tenuto conto di alcune difficoltà operative manifestate in ordine alle modalità applicative dell’istituto del ravvedimento operoso alle violazioni in esame, la Fondazione nazionale Commercialisti ha scelto di concludere la trattazione con una breve disamina della ravvedibilità delle violazioni commesse in regime IVA di inversione contabile (o revese charge).

LEGGI il DOCUMENTO della Fondazione Nazionale Commercialisti

© RIPRODUZIONE RISERVATA