Questo articolo è stato letto 2 volte

L’Autorità per l’energia elettrica e il gas integra il metodo tariffario transitorio e l’aggiornamento del piano economico-finanziario per il servizio idrico

Con comunicato del 21/10/2013 l’Anci rende noto che è stata pubblicata la delibera dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas 459/2013/R/idr del 17 ottobre 2013 che integra il contenuto delle precedenti deliberazioni 585/2012/R/idr e 88/2013/R/idr e dei relativi allegati recanti il metodo tariffario transitorio per la determinazione delle tariffe negli anni 2012 e 2013, nonché le linee guida per l’aggiornamento del piano economico-finanziario, di cui alla deliberazione 73/2013/R/idr.

Entro 30 giorni dalla pubblicazione del provvedimento, gli Enti d’Ambito e i soggetti competenti possono modificare le proprie determinazioni in materia tariffaria avvalendosi delle maggiori facoltà riconosciute dagli articoli 2 e 3 del provvedimento (valorizzazione delle immobilizzazioni iscritti nel libro contabile del gestore e nel piano economico-finanziario, ricorso all’ammortamento finanziario in luogo della vita utile), presentando motivata istanza, sentito il soggetto gestore.

 

Link alla deliberazione: http://www.anci.it/Contenuti/Allegati/459-13_aeeg_idrico.pdf

© RIPRODUZIONE RISERVATA