Questo articolo è stato letto 14 volte

La legittimità della spesa

La recente sentenza della Corte dei conti, sezione giurisdizionale per la regione Siciliana n. 1058/2011, affronta alcuni aspetti relativi alla responsabilità del responsabile del servizio amministrativo e del responsabile dei servizi finanziari per avere “illegittimamente liquidato e rimborsato la […] somma per le spese sostenute dal sindaco […] per un viaggio a Rio de Janeiro”. E quindi per un viaggio non certo riconducibile ad aspetti istituzionali. In particolare, il procuratore regionale ha contestato ai convenuti la generica “o meglio carente motivazione del provvedimento di spesa con riferimento a non meglio precisati viaggi istituzionali, richiamando precedenti determinazioni” con censura della illegittimità ed illiceità della spesa “perché priva di utilità ritenendo incongrue le giustificazioni addotte dai convenuti in sede di invito a dedurre.

Continua a leggere l’approfondimento

© RIPRODUZIONE RISERVATA