Questo articolo è stato letto 2 volte

La compensazione e contabilizzazione dei debiti tributari e l’utilizzo degli oneri concessori per l’emergenza neve.

di Vincenzo Giannotti

Non di rado accade che gli enti locali si pongano il problema circa la possibilità e la legittimità di effettuare transazioni per la compensazione di posizioni creditorie e debitorie nei confronti dei loro fornitori, anche in considerazione di poter eliminare possibili effetti negativi di pagamenti di interessi e rivalutazione monetarie. Sull’argomento, a seguito di sollecitazione da parte di un comune, si è espressa la Corte dei Conti sezione regionale di controllo per la Basilicata nella deliberazione n.19 depositata in data 27/11/2013.

Continua a leggere l’articolo

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA