Questo articolo è stato letto 6 volte

Il rimborso delle spese agli amministratori senza la relativa giustificazione produce danno erariale

di Vincenzo Giannotti

Il problema relativo al rimborso delle spese sostenute dagli amministratori ai sensi dell’art.84 del D.Lgs.267/00 in assenza di giustificativi idonei configura danno erariale e come tale va addebitato al funzionario che ne abbia incautamente pagato la richiesta.

IL FATTO

A seguito della richiesta da parte del Sindaco di un rimborso delle spese sostenute in un determinato periodo di tempo per le trasferte effettuate ed in assenza dei documenti giustificati a supporto, il funzionario disponeva la liquidazione di quanto richiesto nella lettera ricevuta, e tale liquidazione avveniva senza alcuna verifica circa la sussistenza degli importi reclamati ma esclusivamente sulla base della dichiarazione ricevuta. Di tale fatto la Procura rinviava a giudizio il convenuto per anno erariale pari alla somma liquidata.

 

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA