Questo articolo è stato letto 96 volte

Il comodato d’uso: profili civilistici e analisi della disciplina fiscale prevista dalla legge di stabilita’ 2016

La Fondazione Nazionale dei Commercialisti in data 29/02/2016 ha pubblicato un documento avente ad oggetto “Il comodato d’uso: profili civilistici e analisi della disciplina fiscale prevista dalla legge di stabilità 2016”, precisando che:

La Legge di Stabilità 2016, nell’ambito di una più generale riforma della tassazione immobiliare, ha introdotto un bonus fiscale per gli immobili (non di lusso) concessi in comodato a parenti in linea retta di primo grado, prevedendo una riduzione del 50% sul versamento delle imposte comunali IMU e TASI per l’anno 2016.

La nuova misura agevolativa, oggetto di dettagliata analisi anche statistica nella parte conclusiva del documento, è di spunto per approfondire la disciplina giuridica del contratto di comodato (artt. 1803 – 1812 cod. civ.), con particolare riguardo agli aspetti civilistici maggiormente significativi.

 

La Tassazione sugli immobili 2016

La Tassazione sugli immobili 2016

Aggiornato con la Legge di Stabilità 2016 (Legge n. 208/2015)

 

L’opera prende in esame l’intera disciplina tributaria nel settore immobiliare. Con taglio operativo, si analizzano le singole problematiche, relative anche alla compilazione di modelli. Numerosi esempi e casi pratici guidano il lettore, facilitandolo nell’interpretazione e applicazione della normativa e della prassi. La trattazione è svolta per tipologia di soggetto (privati, professionisti e imprese), in modo da rispondere alle diverse specifiche esigenze.

Sul Cd-rom allegato al volume sono presenti la principale normativa e prassi di settore, oltre ad una raccolta di modulistica di riferimento.

» Acquista Subito

© RIPRODUZIONE RISERVATA