Questo articolo è stato letto 399 volte

Il Commento – Mancato rispetto del patto di stabilita’ ed assunzioni personale in convenzione

di V. Giannotti (www.bilancioecontabilita.it 14/4/2016)

Il Sindaco di un comune risulta particolarmente preoccupato per la mancanza di un responsabile dei servizi finanziari e della mancanza di competenze specifiche all’interno dell’amministrazione, non potendo procedere ad alcuna assunzioni in considerazione della violazione del patto di stabilità interno. A ciò si aggiunga come l’introduzione normativa del cosiddetto “bilancio armonizzato” richiede un’indubbia preparazione e competenza, e in considerazione del fatto eccezionale intende attivare, ai sensi dell’art.14 CCNL 2004 per l’utilizzo a tempo parziale di un dipendente di altra amministrazione e le convenzioni ex art. 30 del Tuel che consentono di gestire in forma associata interi servizi, chiedendo ai giudici contabili la legittimità di tale convenzione anche nei confronti di un ente che non abbia rispettato il patto di stabilità interno. Sulla questione di legittimità si è espressa la Corte dei conti, Sezione regionale di controllo per la Puglia, con la deliberazione n.75, depositata in data 17 marzo 2016.

Continua a leggere l’articolo

Segnaliamo la VIDEOCONFERENZE IN DIRETTA
La compilazione del Conto annuale del personale 2015 e la relazione allegata
Webinar a cura della dott.ssa Girolama Iadicicco
Videoconferenza in Diretta, 9 e 10 maggio 2016 – dalle 14.00 alle 16.00

© RIPRODUZIONE RISERVATA