Questo articolo è stato letto 10 volte

Garante Privacy – Fatturazione elettronica PA

Con comunicato del 19/02/2015 il Garante per la protezione dei dati personali interviene sulla fatturazione elettronica della PA precisando quanto segue:

In attuazione delle disposizioni contenute nell’art. 25 del decreto-legge n. 66 del 2014, a decorrere dal 31 marzo 2015 trova applicazione anche nei confronti del Garante per la protezione dei dati personali l’obbligo di ricevere le fatture soltanto in formato elettronico e, quindi, da tale data le fatture in forma cartacea non potranno essere più accettate da parte di questa Autorità, né sarà possibile procedere al relativo pagamento.

Le vigenti disposizioni impongono, infatti, che la trasmissione delle fatture debba avvenire dal 31 marzo 2015 in formato elettronico attraverso il Sistema di Interscambio e che, trascorsi 3 mesi dalla suddetta data, questa Autorità non potrà procedere ad alcun pagamento, nemmeno parziale, sino alla ricezione della fattura in formato elettronico.

Si segnala, inoltre, che le fatture elettroniche emesse verso questa Autorità, al fine di garantire l’effettiva tracciabilità dei pagamenti da parte delle pubbliche amministrazioni, devono riportare il codice identificativo di gara (CIG), nei casi in cui sia obbligatoriamente previsto dalle vigenti disposizioni, oltre alle ulteriori eventuali informazioni richieste dalla normativa.

Le istruzioni riguardanti la corretta predisposizione e la sua validità, nonché le modalità di inoltro della fattura elettronica, sono rinvenibili sul sito www.fatturapa.gov.it a cui si fa esplicito rinvio.

Tra le informazioni che obbligatoriamente dovranno essere riportate nella fattura elettronica, le vigenti disposizioni prevedono, tra l’altro, il Codice Univoco ufficio che rappresenta l’identificativo che consente al Sistema di Interscambio (SDI) di recapitare correttamente la fattura elettronica.

A tale scopo, si riportano di seguito i codici del Garante per la protezione dei dati personali, da utilizzare ai fini della corretta trasmissione delle fatture elettroniche:

– Codice iPA: gpdp

– Codice Univoco ufficio: UFNT07

 

PER APPROFONDIRE

fATTURAZIONE ELETTRONICA
• Contenuto obbligatorio e formato • Sistema di Interscambio • Adempimenti • Scadenze • Rapporti con i fornitori • Conservazione delle fatture elettroniche
Contiene schemi di atti e lettere

ACQUISTA ON LINE




le funzioni economali

Le funzioni economali negli Enti locali
di Salvio Biancardi

Guida operativa alla gestione del Servizio economato-provveditorato – Spese con fondo economale – Split Payment e Reverse Charge Con schema di Regolamento di Economato Aggiornato con: Legge di Stabilità 2015 (Legge 23 dicembre 2014, n. 190)


ACQUISTA ON-LINE



 

© RIPRODUZIONE RISERVATA