Questo articolo è stato letto 3 volte

Distribuzione gas – Confronto Anci e Sviluppo economico su criticità

Con comunicato del 18/04/2014 l’ANCI rende noto che:

“Rilevanti criticità”, nell’affidamento delle concessioni del servizio di distribuzione del gas naturale, sono state espresse dall’Anci in una lettera inviata nei giorni scorsi al vice-ministro dello Sviluppo economico, Claudio De Vincenti.

Nella missiva Anci chiede di disporre una “proroga dei termini per le gare d’ambito” nonché di avviare una “necessaria ed improcrastinabile sede di confronto e di coordinamento istituzionale in materia”.

“A seguito di recenti e ulteriori interventi normativa in materia – nota infatti l’associazione– sono stati modificati, in maniera significativa, alcuni elementi sia di natura tecnica che procedurale”. Questi hanno inciso “sul valore di rimborso degli assets e sulle tariffe per l’utenza”. Tali modifiche, inoltre, “determinano ulteriori adempimenti per le stazioni appaltanti” che a causa della mancanza di alcuni “fondamentali tasselli regolatori” non possono completare la documentazione di gara per l’affidamento del servizio e quindi rispettare i tempi previsti.

Da qui le richieste di chiarezza normativa e di un tavolo di discussione per mettere ordine ad un settore “estremamente delicato per amministratori e cittadini”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA