Questo articolo è stato letto 302 volte

Disegno di legge di bilancio 2017. Il blocco dei tributi e delle addizionali comunali – Il Commento di V. Giannotti

di V. Giannotti

L’attuale disegno di legge di bilancio 2017 ha previsto all’art.10 quanto segue:
All’articolo 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 sono apportate le seguenti modificazioni:
a) al comma 26 le parole “per l’anno 2016” sono sostituite dalle seguenti: “per gli anni 2016 e 2017”;
b) al comma 28 è aggiunto, in fine, il seguente periodo: “Per l’anno 2017 i comuni che hanno deliberato ai sensi del periodo precedente possono continuare a mantenere con espressa deliberazione del consiglio comunale la stessa maggiorazione confermata per l’anno 2016.”
Le attuali disposizioni legislative prorogano di un ulteriore anno le disposizioni previste dalla precedente legge di stabilità 2016, in merito alle aliquote delle imposte locali deliberate dai Comuni, confermando l’esonero della TASI, ossia l’imposta sulle abitazioni principali, che sarà anche quest’anno rimborsata ai Comuni mediante trasferimento del Fondo di Solidarietà Comunale. Resta confermata l’impossibilità da parte dei Comuni di istituire e/o variare le imposte, eliminando una possibile apertura richiesta per l’istituzione dell’imposta sui contributi di sbarco, ovvero dell’imposta di soggiorno, attualmente non consentite.
Qui di seguito si commentano gli effetti della citata proroga del blocco.

Continua a leggere l’articolo

Novità editoriale:

quattro_principi_contabili

I quattro principi contabili applicati

di Elisabetta Civetta

Il Pacchetto comprende:
1. Il principio applicato della programmazione, Allegato 4/1 del D.Lgs. 118/2011
2. Il principio applicato della contabilità finanziaria, Allegato 4/2 del D.Lgs. 118/2011
3. Il principio applicato della contabilità economico patrimoniale, Allegato 4/3 del D.Lgs. 118/2011
4. Il principio applicato del bilancio consolidato, Allegato 4/4 del D.Lgs. 118/2011

SCOPRI DI PIU'

© RIPRODUZIONE RISERVATA