Questo articolo è stato letto 10 volte

Conferenza Unificata. Ancora un rinvio per il “fondone”

Con comunicato del 02/02/2017 l’ANCI rende noto che ha chiesto e ottenuto il rinvio sul cosiddetto ‘fondone’ per la necessità di veder eliminato il taglio alle Città metropolitane delle Regioni a statuto speciale.

Fino allo scorso anno queste città di Sicilia e Sardegna facevano parte delle Province e potevano quindi utilizzare il fondo dedicato per azzerare il prelievo a loro carico. Quest’anno per loro non è previsto alcun fondo e quindi non potremo dare intesa senza la nettizzazione del taglio anche per loro”. Lo ha detto il sindaco di Bari e presidente Anci, Antonio Decaro, al termine della Conferenza Unificata.

Anche sulle Città metropolitane delle regioni a statuto ordinario – ha aggiunto Decaro – restano difficoltà da approfondire, soprattutto per quanto riguarda le funzioni che in molti casi Regioni e ministeri hanno lasciato in capo alle Città. Questo significa avere in capo funzioni da gestire pur non avendo le risorse per farlo”. Anche di questo si discuterà nella Conferenza Unificata straordinaria della prossima settimana, nel frattempo Anci, ha riferito Decaro, ha consegnato al governo un documento completo sulla situazione complessiva delle funzioni ancora in carico alle Città metropolitane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA