Questo articolo è stato letto 65 volte

Comuni, Decaro: nel 2021 opportuno usare avanzi bilanci

scissors-893152_1920

“Lo Stato finora ha compensato i comuni per i mancati introiti fiscali sui territori. Per il 2021 abbiamo chiesto di poter utilizzare gli avanzi di bilancio del 2020 per pagare la Tari a chi è rimasto chiuso e di poter usare anche parte dei fondi 2021. E’ un’operazione che dovrebbe perfezionarsi con un emendamento nelle prossime ore con il Ristori quater”. Lo ha detto il presidente dell’Anci Antonio Decaro partecipando a un a un evento via streaming organizzato dal Sole 24 Ore intitolato ‘Il futuro delle città oltre la pandemia’.

“Chiediamo poi al governo di riflettere sul fatto che nel 2021 ci saranno altre contrazioni, a partire dall’Irpef, che però non può essere calcolata sui redditi del 2020″, ha aggiunto Decaro. In vista della ripartenza, ha ricordato il presidente dell’Associazione dei comuni, “abbiamo chiesto al governo di essere ascoltati e per questo abbiamo lanciato un piano con 10 temi che denominato ‘Città Italia’ e grazie al ministro Amendola questi temi sono entrati nel Recovery plan”. A queso punto, ha concluso, “vedremo in che modo le linee di finanziamento ‘atterreranno’, come si dice in gergo, nei nostri comuni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA