Questo articolo è stato letto 42 volte

Casi di tracciabilità semplificata dei flussi finanziari

L’Autorità di vigilanza torna a farsi sentire per quanto riguarda la tracciabilità semplificata dei flussi finanziari. Ciò è avvenuto con il parere n. 13 del 4.4.2012. La questione ha avuto ad oggetto la possibilità, per alcune società bancarie, di ricondurre i propri incassi, a fronte di contrati con soggetti pubblici, nell’ambito della tracciabilità semplificata, di cui alla determinazione n. 4 del 7.7.2011 dell’Avcp.

Continua a leggere l’approfondimento

© RIPRODUZIONE RISERVATA