Questo articolo è stato letto 281 volte

Armonizzazione contabile, pubblicato il terzo decreto correttivo

Il 1° dicembre 2015 è stato emanato il terzo decreto di aggiornamento degli allegati al d.lgs. n. 118 del 2011, concernente, in particolare, l’accertamento delle entrate tributarie devolute alle Autonomie speciali e la copertura degli investimenti pluriennali con il risparmio corrente, necessari per l’adozione della riforma contabile degli enti territoriali da parte delle Autonomie speciali. L’aggiornamento del principio riguardante la copertura degli investimenti risponde anche all’esigenza di attenuare gli effetti negativi sull’andamento degli investimenti pubblici derivanti dalla rigorosa disciplina del principio della competenza finanziaria e di quella sul debito derivante dall’applicazione della norma costituzionale sul pareggio di bilancio.

Dal 1° gennaio 2016 gli enti locali e le regioni dovranno tener conto anche delle novità contenute nel terzo decreto correttivo dell’armonizzazione contabile emanato il 1° dicembre e pubblicato sul sito Arconet.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA