Questo articolo è stato letto 463 volte

Armonizzazione contabile – La sezione autonomie risponde ai quesiti posti sulla competenza finanziaria potenziata

 di V. Giannotti (www.bilancioecontabilita.it 3/2/2016)

In un precedente articolo (Armonizzazione contabile – Deferimento alle Sezione Autonomie di una serie di quesiti in tema di corretta applicazione dei nuovi principi contabili del 2/12/2015) si era avuto modo di evidenziare i diversi quesiti posti dalla Sezione Siciliana, così come contenuti nella deliberazione n. 317 depositata in data 24 novembre 2015 e, come alcuni di questi, siano stati rimessi alla Sezione delle Autonomie al fine di dirimere le questioni di massima rilevanza al fine della correttezza delle procedure contabili a seguito del passaggio alla contabilità finanziaria potenziata. Le soluzioni ai citati quesiti sono contenute nella deliberazione n.3 depositata in data 2 febbraio 2016 della Corte dei conti, Sezione delle Autonomie.

Continua a leggere l’articolo

Gli strumenti di programmazione degli enti locali

Gli strumenti di programmazione degli enti locali

Il volume è suddiviso in capitoli corrispondenti ai sei strumenti della programmazione degli enti locali, individuati nel c.d. principio applicato della programmazione:

› Documento Unico di Programmazione;

› Bilancio di previsione e allegati;

› Piano esecutivo di gestione;

› Piano degli indicatori;

› Variazioni di bilancio;

› Assestamento di bilancio e salvaguardia degli equilibri.

Ogni paragrafo è suddiviso in 3 diverse parti dedicate rispettivamente a: Commento, Schemi e prospetti, Legislazione.

» Acquista Subito

© RIPRODUZIONE RISERVATA