Questo articolo è stato letto 7.915 volte

ARCONET – La determinazione del fondo di riserva di cassa

Sul sito ARCONET è stata inserita in data 02/03/2016 la seguente domanda.

Domanda n. 12:

Come si determina il fondo di riserva di cassa nel rispetto dei limiti indicati dall’art. 166 comma 2-quater del d.lgs. 267 del 2000 successivamente corretto e integrato?

Risposta:

Il limite dello 0,02 per cento delle spese finali, indicato dall’art. 166 comma 2-quater del d.lgs. 267 del 2000 successivamente corretto e integrato, ai fini della determinazione del fondo di riserva di cassa deve intendersi riferito agli stanziamenti di cassa.

 

Il manuale dell'economo dell'ente locale Il manuale dell’economo dell’ente locale

Guida operativa alla gestione del Servizio economato-provveditorato

– Competenze dell’economo
– Indennità di maneggio valori
– Resa del conto (nuovo sistema SiRECO)
– Inventari
– Responsabilità
– Fondo cassa
– Coperture assicuratative
– MePA
– Scelta dell’operatore da invitare
– Durc

Edizione aggiornata con:
› Legge 28 dicembre 2015, n. 208 (Legge di Stabilità 2016)
› Legge 28 dicembre 2015, n. 221 (Green Public Procurement)
› D.P.C.M. 24/12/2015 “G.U. n. 32 del 9/2/2016” (Nuove categorie Consip)
› D.M. 22/12/2015 “G.U. n. 28 del 4/2/2016” (Buoni pasto)

 

» Acquista Subito

© RIPRODUZIONE RISERVATA