Questo articolo è stato letto 6 volte

ANCI – Città Metropolinate : Bene intesa in Unificata con Governo e Regioni, ora attenzione su risorse.

Con comunicato del 11/09/2014 l’ANCI rende noto che:

“Accogliamo con soddisfazione l’intesa, raggiunta oggi in Conferenza Unificata con il contributo dell’Anci, sullo schema di Dpcm che definisce il trasferimento di beni, risorse e funzioni dalle Province alle Città metropolitane’’. E’ quanto afferma il Presidente Anci, Piero Fassino, commentando l’accordo per il trasferimento alle Regioni ed ai Comuni delle funzioni finora assegnate alle Province, in vista dell’attuazione della legge Delrio che dà il via libera alle Città metropolitane ed alle nuove province.

Fassino sottolinea come “adesso il confronto con il Governo deve portare rapidamente alla individuazione ed alla quantificazione delle risorse necessarie a far decollare nel migliore dei modi le Città metropolitane. Anche su questo tema cruciale – conclude Fassino – l’Anci ha proposte da avanzare ed è pronta a portarle al tavolo di confronto’’.

Sulla stessa lunghezza d’onda il commento rilasciato dal sindaco di Catania Enzo Bianco, parlando con i giornalisti alla fine della riunione al ministero degli Affari regionali. “E’ importante che sia stato trovato un accordo di equilibrio anche con le Regioni. Credo che la preoccupazione che c’era tra i sindaci dell’Anci per il rischio di un centralismo regionale incontrollato in questa materia  sia stato fugato”. “C’è un buon clima di collaborazione con il nuovo presidente della Conferenza delle Regioni, Sergio Chiamparino, di cui si trova traccia nella discussione di oggi”, prosegue il sindaco di Catania.

Ma se è positivo il lavoro sulle competenze, resta per l’Anci il nodo del finanziamento delle funzioni da affidare alle città metropolitane. “Su questo – afferma Bianco – ci sono ancora ragioni di preoccupazione da parte nostra, anche se c’è la volontà di riprendere un percorso di confronto per vedere di trovare una soluzione accettabile”

© RIPRODUZIONE RISERVATA