Armonizzazione contabile

La riforma contabile di cui al D.Lgs. 118/2011, ed in particolare il nuovo concetto di competenza finanziaria potenziata, sta comportando per gli Enti locali un radicale cambiamento che incide sulla fase di gestione delle entrate e delle spese e, conseguentemente, si traduce anche in novità che devono essere recepite nella redazione dei relativi atti amministrativi.

Dal 1° gennaio 2016 l’armonizzazione contabile delle Regioni, degli Enti locali e dei loro organismi, dopo un triennio di sperimentazione e slittamenti applicativi, ha avuto completa applicazione.

Tutto cambia nell’ordinamento contabile armonizzato:
› il nuovo principio di competenza finanziaria potenziato comporta la registrazione dell’accertamento di entrata e dell’impegno di spesa al perfezionamento giuridico dell’obbligazione attiva o passiva e l’imputazione dell’entrata o della spesa all’esercizio di bilancio di esigibilità, ovvero alla scadenza del credito o del debito;
› il principio di competenza economica di esercizio delle operazioni comporta – come regola generale – che i proventi/ricavi siano imputati alla competenza economica dell’esercizio in cui è stato registrato l’accertamento nella contabilità finanziaria e i costi/oneri siano imputati alla competenza economica dell’esercizio in cui la liquidazione della spesa è stata registrata nella contabilità finanziaria;
› il documento di bilancio preventivo finanziario è unico e considera al minimo un triennio, con conseguente modifica ed estensione del significato autorizzatorio degli stanziamenti di bilancio;
› nella contabilità compaiono nuovi documenti e nuovi conti, come ad esempio il Fondo crediti di dubbia esigibilità e il Fondo pluriennale vincolato della contabilità finanziaria;
› il principio applicato di contabilità economico-patrimoniale degli enti locali dimostra un forte allineamento con quello di impresa, richiamando le norme del Codice Civile in tema di bilancio e i principi contabili dell’OIC.
› la redazione del bilancio consolidato del gruppo di amministrazione pubblica locale, non più facoltativa, diviene obbligatoria ai sensi dell’art. 11 del D.lgs. n. 118/2011 dal 2016.

Per maggiore approfondimento, suggeriamo il volume:

armonizzazione_contabile

L’armonizzazione contabile delle Regioni, degli Enti locali e dei loro organismi

di Marcella Mulazzani Valido strumento di aggiornamento professionale, quest’opera illustra il nuovo ordinamento contabile che richiede l’applicazione di 18 principi contabili generali e 4 principi contabili applicati: programmazione di bilancio, contabilità finanziaria, contabilità economico-patrimoniale e bilancio consolidato del gruppo dell’amministrazione pubblica locale.

SCOPRI DI PIU'

 

 

 

 

» Approfondimenti

La corretta rideterminazione del FCDE nel passaggio alla contabilità armonizzata senza l'apertura del conto consuntivo

V. Giannotti (19/9/2017)

I contenuti del VII° aggiornamento del d.lgs.118/2011

V. Giannotti (4/9/2017)

La Consulta interviene sulla contabilità armonizzata degli enti locali

V. Giannotti (13/1/2017)

Armonizzazione dei sistemi contabili e l'illegittimità di un incarico di studio all'esterno

V. Giannotti (13/9/2016)

Grave irregolarità contabile la cancellazione dei residui attivi con il riaccertamento straordinario

V. Giannotti (www.bilancioecontabilita.it 31/5/2016)

Vedi tutti i documenti

» FAQ armonizzazione

Documenti e allegati

Faq armonizzazione

Documenti e allegati

IFEL - FAQ riaccertamento straordinario dei residui

» Corte dei Conti

Deliberazione Corte dei Conti - sez. regionale di controllo per la Campania 13/9/2017 n. 234

Questa Sezione con la deliberazione n. 71/2017/PRSP reputava non adeguatamente quantificato il FCDE relativo al riaccertamento straordinario che compone il risultato di amministrazione rideterminato al 01/01/2015, disponendo che l'Ente procedesse alla correzione degli errori rilevati attraverso l'adozione di apposita delibera consiliare. Si evidenziava l'obbligo per l'ente di ricalcolare l'ammontare del FCDE relativo al riaccertamento straordinario che è stato costituito per un importo di € 18.440.324,23 e di adeguarlo all'importo di € 23.187.554,23 in conformità dei principi contabili vigenti, determinando così un maggior disavanzo da riaccertamento straordinario che l'Ente deve impegnarsi a ripianare. La Sezione delibera, pertanto, allo stato degli atti, di prendere atto delle misure complessivamente adottate, ai sensi e per gli effetti dell'art. 148-bis, co.3, del TUEL. Considerato che l'effettività e l'efficacia delle misure richiamate, per la loro natura, devono essere necessariamente riscontrate a rendi

Deliberazione Corte dei Conti - sez. regionale di controllo per la Sicilia 29/4/2016 n. 82/2016/PAR

Comune di Vita - Richiesta di parere in ordine all'armonizzazione contabile

Deliberazione Corte dei Conti - sez. autonomie 2/2/2016 n. 3

Questioni, poste dalla Sezione di controllo per la Regione siciliana con la deliberazione n. 317/2015/QMIG, sulla corretta applicazione dei nuovi principi contabili della competenza finanziaria introdotti dal d.lgs. n. 118/2011, integrato e corretto dal d.lgs. n. 126/2014

Deliberazione Corte dei Conti - sez. regionale di controllo per la Liguria 27/1/2016 n. 2/2016/PRSP

Poiché la deliberazione di riaccertamento ha reimputato tutti i residui, attivi e passivi, nell'esercizio 2015, il Comune di Albenga dovrà procedere al più presto – e comunque non oltre la data di approvazione del bilancio consuntivo 2015 - a porre nuovamente in essere, in misura questa volta corretta, il riaccertamento straordinario con la corretta allocazione dei medesimi negli esercizi di effettiva scadenza dei sottostanti crediti e debiti, trasmettendo nuovamente copia della relativa deliberazione a questa Sezione regionale di controllo per le relative verifiche

Deliberazione Corte dei Conti - sez. autonomie 18/12/2015 n. 33

Principi di diritto sulla corretta contabilizzazione, nei bilanci degli enti locali soggetti alle regole dell'armonizzazione contabile, dell'anticipazione di liquidità trasferita ai sensi del d.l. n. 35/2013

Vedi tutti i documenti

» Normativa

Decreto Ministero dell'economia e delle finanze 20/5/2015

Aggiornamento degli allegati al decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118, relativo alle disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42.

Decreto legislativo 10/8/2014 n. 126

Disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118, recante disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42

Decreto Legge 31/8/2013 n. 102

Disposizioni urgenti in materia di IMU, di altra fiscalita' immobiliare, di sostegno alle politiche abitative e di finanza locale, nonche' di cassa integrazione guadagni e di trattamenti pensionistici

Decreto legislativo 23/6/2011 n. 118

Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42.

Legge 31/12/2009 n. 196

Legge di contabilità e finanza pubblica

Vedi tutti i documenti

» Principi contabili

Documenti e allegati

Principio contabile applicato del bilancio consolidato (Allegato n. 4/4 D.Lgs 118/2011)

Documenti e allegati

Principio contabile applicato della contabilità economico patrimoniale (Allegato n. 4/3 D.Lgs 118/2011)

Documenti e allegati

Principio contabile applicato della contabilità finanziaria (Allegato n. 4/2 D.Lgs 118/2011)

Documenti e allegati

Principio contabile applicato della programmazione (Allegato n. 4/1 D.Lgs 118/2011)

Documenti e allegati

I principi contabili generali a decorrere dal 1° gennaio 2015

» Schemi di bilancio

Documenti e allegati

Schemi di bilancio a decorrere dal 2015 - Rendiconto della gestione (Allegato n. 10 D.Lgs 118/2011)

Documenti e allegati

Schemi di bilancio a decorrere dal 2015 - Bilancio di previsione finanziario (Allegato n. 9 D.Lgs 118/2011)

Documenti e allegati

Schemi di bilancio sperimentali per l'esercizio 2014 - Bilancio consolidato con i propri enti ed organismi strumentali sperimentale

Documenti e allegati

Schemi di bilancio sperimentali per l'esercizio 2014 - Rendiconto della gestione sperimentale

Documenti e allegati

Schemi di bilancio sperimentali per l'esercizio 2014 - Bilancio di previsione finanziario sperimentale

Vedi tutti i documenti

» Novità armonizzazione

Decreto Ministero dell'economia e delle finanze 14/2/2014

Attuazione del primo periodo del comma 6, dell'articolo 31, della legge 12 novembre 2011, n. 183. (Legge di stabilita' 2012).

Decreto Ministero dell'economia e delle finanze 5/2/2014 n. 10574

Riduzione degli obiettivi degli enti che partecipano alla sperimentazione di cui all'articolo 36 del decreto legislativo n. 118 del 2011,

Audizione Corte dei Conti - sez. autonomie 25/5/2014

Audizione sullo schema di decreto legislativo recante “disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118, in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle regioni, degli enti locali e dei loro organismi

Documenti e allegati

Decreto legislativo recante disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118, ai sensi dell'articolo 2, comma 7, della legge 5 maggio 2009, n. 42, approvato in via preliminare dal Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2014

Documenti e allegati

Testo del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118 coordinato con il decreto legislativo correttivo e integrativo approvato in via preliminare dal Consiglio dei ministri il 31 gennaio 2014

Vedi tutti i documenti

» Sperimentazione

Documenti e allegati

Allegato 8

Documenti e allegati

Allegato 7

Documenti e allegati

Allegato 6

Documenti e allegati

Allegato 5

Documenti e allegati

Allegato 4 - Principio contabile applicato concernente il bilancio consolidato

Vedi tutti i documenti

» Documentazione

Relazione Ministero dell'economia e delle finanze 1/10/2013

Relazione sui risultati della sperimentazione dell'attuazione del decreto legislativo recante disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle regioni, degli enti locali e dei loro organism

Lettera Ministero dell'economia e delle finanze 21/11/2011 prot.117910

Avvio della sperimentazione di cui all'articolo 36 del Decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118 recante disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro enti ed organismi

Documenti e allegati

Intesa Conferenza unificata

Documenti e allegati

Faq sperimentazione

» Rendiconto 2013

Modulistica

CERTIFICATO RELATIVO AL RENDICONTO AL BILANCIO 2013PER ENTI IN SPERIMENTAZIONE EX D. Lgs. 23 GIUGNO 2011 N. 118

Modulistica

Elenco degli enti in sperimentazione nel 2012

» Piano dei conti integrato

Documenti e allegati

Piano dei conti integrato a decorrere dal 2015 (rinviabile al 2016)

Documenti e allegati

Piano dei conti sperimentale per il 2014 - Piano dei conti integrato sperimentale delle regioni e degli enti regionali

Documenti e allegati

Piano dei conti sperimentale per il 2014 - Piano dei conti integrato sperimentale degli enti locali

Documenti e allegati

Piano dei conti sperimentale per il 2013 - Piano dei conti integrato sperimentale degli enti locali

Documenti e allegati

Piano dei conti sperimentale per il 2013 - Piano dei conti integrato sperimentale delle regioni e degli enti regionali

Vedi tutti i documenti