Questo articolo è stato letto 4 volte

La nota interpretativa dell’ANCI sulla ripartizione dei proventi delle multe e sulla trasmissione dei dati.

Con comunicato del 14/02/2014 l’ANCI è intervenuta con una nota interpretativa sulla ripartizione dei proventi delle multe stradali tra “enti proprietari” delle strade ed enti “accertatori” delle sanzioni rilevate con autovelox: la trasmissione delle informazioni a riguardo, “in mancanza del supporto informatico previsto e di specifiche comunicazioni da parte dei Ministeri interessati”, non è obbligatoria e può non essere eseguita, in attesa del decreto interministeriale che deve ancora essere emanato.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA