Questo articolo è stato letto 402 volte

L’obbligo della certificazione dei crediti al 31/12 da parte degli enti locali

Approfondimento di V. Giannotti

fondo_crediti_dubbia_esigibilita

Nelle analisi delle criticità rilevate nell’esame dei conti consuntivi di un comune, i giudici contabili hanno verificato anche la mancata comunicazione dei crediti al 31/12 e, nonostante le ripetute richieste non sono venuti a conoscenza della consistenza dei debiti dell’ente locale.
Secondo il Collegio contabile, l’omessa comunicazione dell’elenco dei debiti liquidi ed esigibili non estinti al 31 dicembre è da considerarsi particolarmente grave in considerazione anche della reiterata violazione del parametro di deficitarietà n.4 (Volume dei residui passivi complessivi provenienti dal titolo I superiore al 40 per cento degli impegni della medesima spesa corrente in ciascun esercizio considerato), il quale misura l’entità della debitoria di parte corrente iscritto nel bilancio.

Le disposizioni di legge

Evidenzia il Collegio contabile come il Decreto Legge n. 35/2013, convertito dalla Legge n. 64 del 6 giugno 2013, ha introdotto diverse novità in materia di certificazione e cessione dei crediti nei confronti delle pubbliche amministrazioni.

Continua a leggere l’articolo

 

NOVITA’ EDITORIALE:

copertina_giannotti

Dal riaccertamento ordinario dei residui al conto consuntivo

Le attività del responsabile finanziario

di Vincenzo Giannotti

L’ebook fornisce elementi operativi al responsabile dei servizi finanziari sulla contabilità finanziaria potenziata, rappresentato dal riaccertamento ordinario dei residui attivi e passivi, mediante inserimento di modelli di lettere, determinazioni e deliberazioni al fine di adattarle opportunamente al proprio contesto operativo e sulle altre attività che conducono alla formalizzazione del conto consuntivo.

scarica_ebook
Sei ABBONATO al sito?
SCARICA GRATIS L’EBOOK
acquista_online_icona
NON sei ABBONATO?
ACQUISTALO a € 9.90