Questo articolo è stato letto 4 volte

L’analisi della performance dell’ARAN vista dalla CiVIT. Necessità di un intervento puntuale sul trasferimento dei compiti previsti dal D.L.101/2013.

di Vincenzo Giannotti

Il D.L. 101/2013 ha previsto all’art.5, recante disposizioni in materia di trasparenza, anticorruzione e valutazione della performance, il trasferimento delle funzioni della misurazione e monitoraggio della performance dalla CiVIT (Autorità Nazionale Anticorruzione) all’ARAN. Si è già evidenziato (vedi articolo 01/10/2013) come, la Conferenza Unificata in data 26/09/2013 nell’espressione del proprio parere sulla conversione in legge del citato D.L., sia intervenuta evidenziando i fortissimi dubbi di opportunità a tale trasferimento di funzioni, in quanto è stata sottolineata la commistione, in un medesimo soggetto di funzioni di rappresentanze delle PA (per la negoziazione) e di indirizzo e, talora, di controllo delle medesime PA (si vedano le funzioni in materia di valutazione e misurazione delle performance contenute nel comma 5, art. 13 del decreto legislativo n. 150/2009).

Continua a leggere l’articolo

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA