Questo articolo è stato letto 38 volte

In vigore l’estensione di SIOPE+ alle Unioni di Comuni

siope

Con comunicato del 4 giugno 2018 l’ANCI rende noto che lo scorso 30 maggio è stato emanato il Decreto del Ministero dell’economia e delle finanze concernente l’estensione di SIOPE+ a tutti gli enti attualmente soggetti alla rilevazione SIOPE, con decorrenza dal 1° gennaio 2019. Tra questi le Unioni di Comuni, le Comunità montane, le Comunità isolane e gli altri enti locali indicati dall’articolo 2 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267.

Si completa così la disciplina attuativa per l’adozione di SIOPE+ da parte del comparto comunale. Questa, in sintesi, prevede l’avvio a regime:

  • dal 1° aprile 2018 per i Comuni oltre 60.000 abitanti;
  • dal 1° luglio 2018 per i Comuni da 10.001 a 60.000 abitanti;
  • dal 1° ottobre 2018 per i Comuni fino a 10.000 abitanti;
  • dal 1° gennaio 2019 per i Comuni colpiti dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016;
  • dal 1° gennaio 2019 per le Unioni di Comuni, le Comunità montane, le Comunità isolane e gli altri enti locali indicati dall’articolo 2 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267.

Agli enti che non sono in grado di aggiornare i propri sistemi informatici la Ragioneria Generale dello Stato rende disponibile un servizio gratuito per la predisposizione e trasmissione degli ordinativi informatici di incasso e pagamento (OPI) al nodo realizzato dalla Banca d’Italia.

SCOPRI il SERVIZIO OPI GRATUITO

© RIPRODUZIONE RISERVATA