Questo articolo è stato letto 295 volte

Equilibrio dei bilanci delle Regioni e degli enti locali: sentenza Corte Costituzionale

certificazione_pareggio_bilancio

La Corte Costituzionale con sentenza n. 247 del 29 novembre 2017 afferma che le risorse delle regioni non possono essere vincolate a priori per contribuire agli obiettivi di finanza pubblica.

La sentenza, alla luce della riforma dei conti pubblici alla base del pareggio di bilancio, verte sull’avanzo di amministrazione e il fondo pluriennale vincolato.

>> LEGGI LA SENTENZA

Oggetto: “Bilancio e contabilità pubblica – Equilibrio dei bilanci delle Regioni e degli enti locali – Fondo pluriennale vincolato – Previsione che consente, per gli anni 2017-2019, con legge di bilancio, compatibilmente con gli obiettivi di finanza pubblica, ai fini della definizione dell’equilibrio di bilancio, di considerare il fondo pluriennale vincolato, di entrata e di spesa, al fine della definizione dell’equilibrio di bilancio – Previsione che, a decorrere dal 2020, il fondo pluriennale vincolato, di entrata e di spesa, finanziato dalle entrate finali, è incluso tra le entrate e le spese finali. Previsione che con legge dello Stato sono definiti i premi e le sanzioni, da applicare alle Regioni e agli enti locali, in attuazione dell’art. 9 della legge n. 243 del 2012”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA