Questo articolo è stato letto 4 volte

Collocazione dell’entrata da ” trasferimenti compensativi per Ici da abitazione principale ” nel certificato al bilancio di previsione 2011

Comunicato Ministero dell’Interno 22 luglio 2011

In relazione alla collocazione della posta contabile “trasferimenti compensativi per Ici da abitazione principale” e per rispondere ad alcune richieste di chiarimento, si comunica che il contenuto della nota n. 6 del “Quadro n. 2 – Entrate” contenuto nel certificato al bilancio di previsione 2011 deve intendersi riferito solo ai comuni delle regioni Sicilia e Sardegna e non a tutti quelli appartenenti alle regioni a statuto speciale. Infatti per i comuni appartenenti ai territori delle regioni Friuli Venezia Giulia, della Valle d’Aosta e delle province autonome di Trentino e Bolzano si confermano, per tale aspetto, le indicazioni già diramate nel certificato al rendiconto di bilancio 2008 e 2009.

Sembra, inoltre, superfluo rammentare per i comuni delle regioni a statuto ordinario che il trasferimento in discorso, a seguito dell’applicazione delle disposizioni di cui al decreto legislativo n. 23 del 2011, è stato soppresso ma la relativa dotazione finanziaria è stata mantenuta e compresa nel totale complessivo di risorse che sono state attribuite ai comuni a titolo di federalismo fiscale municipale.