Questo articolo è stato letto 7 volte

Accertamenti concessioni cimiteriali ultratrentennali

Perché possa procedersi all’accertamento delle somme derivanti dal rinnovo delle concessioni cimiteriali è necessario che sia stata prodotta regolare domanda da parte degli interessati, che sia stata accordata la proroga della concessione e sia stato esattamente quantificato l’importo del credito, corrispondente alla tariffa in vigore al momento della scadenza della concessione. E’ palesemente illegittima l’iscrizione a credito di somme al semplice verificarsi della scadenza trentennale delle concessioni cimiteriali, senza che sia intervenuto il rinnovo della concessione dietro specifica richiesta di parte.

Deliberazione 1022/2010 della Corte dei conti Lombardia.