Questo articolo è stato letto 5 volte

Negli enti privi di dirigenti le posizioni organizzative non sono soggette alle limitazioni di cui all’art. 9 comma 2bis della legge n. 122/2010

di Vincenzo Giannotti

La Corte dei Conti sezione regionale di controllo per la Lombardia con deliberazione n.225 depositata in data 30/05/2013 risponde ad un quesito in merito all’interpretazione dell’art. 9 comma 2bis della legge n. 122/2010, con riferimento alla retribuzione spettante a personale dipendente a cui sono state attribuite posizioni organizzative, trattandosi di un comune privo delle figure dirigenziali

Continua a leggere l’articolo