Questo articolo è stato letto 7 volte

Erogazione del salario accessorio in mancanza di formulazione del PEG. Stop dalla Corte dei Conti a qualsiasi erogazione per produttività e risultato

di Vincenzo Giannotti

Il problema sollevato da un comune circa la possibilità di erogazione delle somme legate al salario accessorio, a causa della mancata approvazione del PEG (obbligatorio in quanto comune con abitanti superiori a 15.000), ha investito la Corte di Conti al fine di chiarire i margini di manovra da parte del Comune. In particolare l’amministrazione sostiene che, anche in mancanza di formale approvazione del PEG, la stessa ha proceduto nel modo seguente

Continua a leggere l’articolo