Questo articolo è stato letto 3 volte

Anci chiede innalzamento limite anticipazioni di tesoreria

‘’Innalzare  il limite stabilito dal D.lgs. 267/2000 per le anticipazioni di tesoreria, come soluzione temporanea per risolvere un problema diffuso tra i Comuni’’. E’ questa la richiesta contenuta nella lettera che il Presidente dell’ANCI, Graziano Delrio ha inviato al Ministro per l’Economia, Vittorio Grilli e al Ministro dell’Interno, Anna Maria Cancellieri.

Dopo aver ricordato che ‘’l’attuale periodo di crisi economica e le modifiche al regime fiscale comunale stanno creando forti sofferenze di cassa per gli Enti locali’’ Delrio sottolinea il rischio che in tale situazione i Comuni ‘’rischiano di non poter far fronte a pagamenti indifferibili’’.
‘’Il ricorso alla anticipazione di cassa – spiega – fissa il massimo della anticipazione ai tre dodicesimi delle entrate correnti. La richiesta dell’ANCI e’ quella di portare tale limite ai cinque dodicesimi, fino a settembre 2013’’.
‘’Tale modifica – conclude il Presidente Delrio – fornirebbe di certo ai Comuni una maggiore capacita’ di far fronte alle difficolta’ del momento’’. (mt/mb)

Fonte: Anci.it