Questo articolo è stato letto 7 volte

Addizionale comunale all’Irpef

L’art. 1, c. 3, D.lgs. 360/1998, nel testo sostituito dall’art. 11, L. 383/2001, in una lettura coordinata con le disposizioni di cui all’art. 3, L. 212/2000 e art. 1, c. 169, L. 296/2006, va interpretato nel senso che la modifica dell’aliquota dell’addizionale comunale IRPEF, efficace dalla data di pubblicazione sul sito informatico ministeriale, ha effetto retroattivo limitato al 1° gennaio dell’anno della pubblicazione stessa, anche se la data della deliberazione comunale è anteriore.

(Corte dei conti-sez. Autonomie, delibera n. 12/SEZAUT/2010/QMIG del 29 aprile 2010)