Questo articolo è stato letto 85 volte

Riordino partecipate – Nuovo Quaderno tecnico ANCI per applicazione Testo Unico

L’ANCI rende noto che entra in vigore oggi, 23 settembre, il decreto legislativo n. 175/2016, recante il Testo Unico in materia di società partecipate.

Si tratta di una disciplina notevolmente impattante sulla governance degli Enti locali e delle società partecipate dagli stessi, con tempi ristretti per i piani di razionalizzazione straordinaria prima e ordinaria a regime, adeguamenti statutari, misure speciali per il personale in esubero.

Nella consapevolezza dei numerosi adempimenti e scadenze previste nel provvedimento e al fine di offrire ai Comuni un primo quadro di analisi e orientamento su un tema determinante per l’erogazione di servizi, l’ANCI ha predisposto il 3° Manuale operativo della sua collana editoriale dedicata appunto a prime note e approfondimenti sulle innovazioni ordinamentali di maggior impatto per i Comuni. Nel testo del Manuale dedicato, oltre alle note di lettura delle singole disposizioni del provvedimento, tutti i soggetti interessati possono trovare un pratico scadenzario dei vari adempimenti a carico dei Comuni e degli amministratori delle società partecipate nonché un fac simile di deliberazione del Consiglio Comunale per il piano di razionalizzazione previsto dall’articolo 24 del provvedimento.

Seguiranno ulteriori approfondimenti e interpretazioni su disposizioni specifiche di maggior interesse per gli Amministratori Locali e operatori del settore che verranno prontamente divulgate dall’Associazione nel consueto spirito di servizio e volontà di supportare i Comuni nell’attuazione dei processi riformatori in atto.

SCARICA il QUADERNO dell’ANCI La nuova disciplina delle società partecipate delle Pubbliche Amministrazioni

© RIPRODUZIONE RISERVATA