L'esperto risponde - Quesito

» Argomento

Calcolo dell'indennita' sostituiva di preavviso

» Data

26 aprile 2021

» Quesito

si chiede cortesemente di sapere se nel calcolo dell'indennita' sostituiva di preavviso (pari a 4 mensilità) da liquidare a dipendente per causa decesso titolare di posizione organizzativa, che si trovava in regime di tfs (dipendente assoggettato ad inadel no t.f.r) debba essere conteggiata nel calcolo anche la retribuzione di posizione.

» Risposta

Nel caso in esame, agli eredi deve essere liquidata l’indennità sostitutiva del preavviso, che dovrà tener conto anche della retribuzione di posizione.

Il CCNL specifica che, l'indennità sostitutiva del preavviso deve calcolarsi computando: la retribuzione di cui all’art. 10, comma 2, lett. c); l’assegno per il nucleo familiare, ove spettante; il rateo della tredicesima mensilità maturato, in conformità alla disciplina dell’art. 5; l’indennità di comparto, di cui all’art. 33 del CCNL del 22.1.2004; le altre voci retributive già considerate utili ai fini della determinazione del trattamento di fine rapporto di lavoro, di cui all’art. 49 del CCNL del 14.9.2000.

Nell’articolo 10, comma 2, lett. c) CCNL 09.05.2006 è ricompresa la retribuzione di posizione, prescindendo dal fatto che il lavoratore fosse destinatario del tfs.