Questo articolo è stato letto 64 volte

Osservatorio Enti locali – Dicembre 2015. Il baratto amministrativo

La Fondazione Nazionale dei Commercialisti ha pubblicato in data 14/12/2015 uno studio sul “baratto amministrativo” specificandone gli aspetti contabili. Precisando che:

’art. 24 del decreto legge n. 133/2014, convertito con modificazioni in legge n. 164/2014, rubricato “Misure di agevolazione della partecipazione delle comunità locali in materia di tutela e valorizzazione del territorio”, introduce l’istituto giuridico del cosiddetto “baratto amministrativo” che consente ai comuni di affidare ai cittadini interventi di cura e recupero di aree ed edifici pubblici in cambio di sgravi fiscali.

Il nuovo istituto, se e in quanto utilizzato per consentire ai contribuenti in dichiarata difficoltà economica, con reddito basso o insolventi di adempiere al debito tributario attraverso l’espletamento di lavori socialmente utili, può essere annoverato tra i nuovi strumenti deflativi del contenzioso tributario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA