Questo articolo è stato letto 3 volte

La questione di legittimità costituzionale sul blocco della perequazione automatica delle pensioni il cui importo è superiore a tre volte il minimo INPS

La Corte dei Conti, Sezione giurisdizionale per la Regione Liguria, in persona del giudice unico per le pensioni, ha sollevato questione di legittimità costituzionale dell’art. 24, comma 25, del D. L. n. 201/2011, che ha statuito il blocco della perequazione automatica (per gli anni 2012 e 2013) delle pensioni di importo superiore a tre volte il minimo Inps, in relazione agli artt. 3, 36, comma 1, 38, comma 2, 23 e 53 Cost.

© RIPRODUZIONE RISERVATA